02/06/17 . Giochi dei Piccoli Stati: vincono le nazionali di volley. Festa per l’oro di Pini/Bulgarelli

PiniBulgarelli

Penultima giornata dei Giochi dei Piccoli Stati all’insegna della festa per Silvia Bulgarelli e Debora Pini, le due beachers schierate dalla Fspav nella manifestazione, che già ieri si erano aggiudicate l’oro sconfiggendo l’Islanda. Oggi le due titane, presente la Reggenza, hanno affrontato e battuto le maltesi Caruana/Zarb per 2 a 0 (15, 16) dopo un match piuttosto tirato, completando la serie di cinque vittorie su cinque partite disputate. “Mettersi l’oro al collo è una bella sensazione – hanno detto le due atlete a fine gara. – Ripaga dei sacrifici che facciamo da tanto tempo. Solo dopo l’ultima palla messa a terra nella partita contro l’Islanda abbiamo realizzato di aver vinto anche se, in realtà, dopo aver sconfitto Cipro e Monaco sapevamo di aver fatto il grosso del lavoro”. “E’ così – conferma un soddisfattissimo coach Matteo Galli. – Le ragazze sono state bravissime contro Cipro a non perdere la calma quando erano sotto nel primo parziale. Poi è stato un crescendo tanto da chiudere non solo con cinque vittorie, ma anche senza lasciare un set alle avversarie”. Nell’altro match di giornata le lussemburghesi Grethen/Klerf hanno sconfitto le islandesi Einarsdottir/Gunnarsdottir per 2 a 0. Il podio vede Pini Bulgarelli sul gradino più alto davanti alle cipriote Angelopoulou/Costantinou e alle monegasche Muratore/Revel Chion.

Beach Volley maschile. Il duo sammarinese Simone Giorgetti e Paolo Paganelli ha chiuso il torneo al quinto posto senza giocare la finalina per rinuncia della coppia cipriota Agathakleous/Efstathiou. La vittoria è andata alla coppia di Andorra Prado Da Silva/Folguera Estruga che in finale ha battuto Ghar/Von Deichmainn del Liechtenstein per 2 a 1 dopo una partita equilibrata. Terza piazza per i monegaschi Chamy/Gopcevic vittoriosi sui Lussemburghesi Lazzarin/Meres anche in questo caso dopo un combattutissimo 2 a 1.

La nazionale femminile sammarinese di volley ha affrontato il Liechtenstein nella penultima partita del torneo. Ha vinto per 3 a 0 soffrendo solo nel primo set con parziali a 22,18 e 17. Nelle altre partite giocatesi oggi, Cipro ha sconfitto Malta per 3 a 0 e Lussemburgo e Islanda è finita 3 a 2 dopo cinque set combattutissimi. Vista la classifica (Cipro 11, San Marino 9, Lussemburgo 7, Islanda 6, Malta 3, Liechtenstein 0), risultano decisive le partite di domani 3 giugno, ultimo giorno dei Giochi, per l’assegnazione delle medaglie. Si giocano: Lussemburgo – Malta alle 11; Liechtenstein – Islanda alle 13 e San Marino – Cipro alle 15. San Marino, sconfiggendo Cipro per 3/0 3/1, si metterebbe al collo l’oro. Perdendo con gli stessi punteggi, potrebbe anche essere estromessa dalle medaglie in caso di vittoria di Lussemburgo e Islanda.

La nazionale maschile di pallavolo è tornata in campo per affrontare l’Islanda. Ha vinto 3 a 1 (22/25 29/27 25/12 25/16) complicandosi la vita perdendo il primo set e vincendo il secondo alla settima palla set dopo essersi trovato avanti 23/17 con la primo set point sul 24/21. Senza problemi il resto dell’incontro dominato dagli uomini del Ct Mascetti. Nell’altra partita di giornata il Lussemburgo ha battuto Monaco per 3 a 0. La classifica: Lussemburgo 8, Cipro 7, San Marino 5, Monaco 4, Islanda 0. Domani si giocano Cipro – Monaco alle 9 e San Marino – Lussemburgo alle 17.

Nelle foto: Pini/Bulgarelli sul podio.