03/11/13 – Serie C: sconfitte per Titan Services e Banca San Marino

Serie C maschile – Sabato 2 novembre la TITAN SERVICES San Marino è stata sconfitta in trasferta dall’InVolley Ravenna per 3 a 0 (18, 23, 22). Coach Tabarini era stato buon profeta nel prevedere una partita difficile contro un’avversaria di caratura superiore, decisamente orientata alla conquista della serie B2. E così è stato. Saviotti e compagni hanno sempre guidato le danze, soprattutto nel primo e nel secondo set nei quali la TITAN SERVICES si è sempre trovata ad inseguire, anche restando vicina agli avversari ma senza mai dare l’impressione di poter davvero preoccupare la “corazzata” InVolley. Soprattutto per le difficoltà appalesate in ricezione. Nel terzo set i titani sono molto migliorati in tutti i fondamentali e sono riusciti ad impensierire gli avversari restando appaiati fino al 20 pari quando i bizantini hanno dato lo strattone decisivo.

TABELLINO TITAN SERVICES – Mularoni 8, M. Zonzini 14, Rossi 6, Benvenuti 6, Mondaini 9, Alessandri, Gennari (L), Lazzarini, Soglia 3. N.E.: Antonelli, D. Zonzini, Bacciocchi. All. Francesco Tabarini.

CLASSIFICA: Involley Ravenna 9, Sa.Ma Volley Portomaggiore 9, Faenza 8, Ventil System Marignano 6, Imola 6, TITAN SERVICES 6, Rubicone San Mauro Pascoli 6, Bubano 3, Forlì 1, Jolly Volley Ravenna 0, Cesenatico 0, Lugo 0, Savena 0.

PROSSIMO TURNO: (4^ giornata). Sabato 9 novembre: TITAN SERVICES – Faenza (Serravalle ore 17).

 

Serie C femminileSempre sabato, la BANCA DI SAN MARINO ha affrontato in casa il Cervia. Ha perso 3 a 0 (20, 14, 22) restando però pienamente in partita perlomeno nel primo e nel secondo set, reggendo il confronto con un’avversaria capace di tenere ritmi molto alti e che ha vinto perché, indubbiamente, possiede potenti bocche da fuoco che la BANCA DI SAN MARINO non ha. Tuttavia le titane hanno retto il confronto e da questa sconfitta possono trarre senz’altro buoni presagi per il futuro del campionato. Tra l’altro, in tutti e tre i set le ragazze di coach Zanchi si sono trovate davanti per prime. Nel primo, Cervia se n’è andata operando un break sul 15 pari dopo aver fin lì inseguito. Nel secondo, le ospiti raggiungono la parità sul 7 pari e da lì scappano via (anche grazie a una serie di attacchi da posto 4 che mandano in crisi muro e difesa della BANCA DI SAN MARINO); nel terzo parziale mettono il muso davanti per la prima volta sul 16/17. Ma, come detto, nel primo e nel terzo tempo devono lottare fino in fondo per avere ragione di Parenti e compagne.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO – Zucchini 4, Colombo 7, Wagner 13, Stimac 9, Parenti 3, Antimi 7, Barducci (L), Orsi, Tomassucci. N. E.: Moretti, Giuliani (L2), Magalotti, Conti. All. Alessandro Zanchi.

CLASSIFICA: Forlì 9, Rimini 9, Cervia 9, Bellaria 8, Lugo 6, Cral Mattei Ravenna 4, Porto Fuori 4, Teodora Ravenna 3, Imola 3, BANCA DI SAN MARINO 3, Ozzano 2, Riccione Volley 2, Longiano 1, Castenaso 0, .

PROSSIMO TURNO: (4^ giornata). Sabato 9 novembre: Castenaso – BANCA DI SAN MARINO (Castenaso ore 19).