03/03/15 – Domenica 1 marzo nazionali maschile e femminile al lavoro

time-out

Repubblica di San Marino – Domenica di lavoro per le due nazionali maggiori sammarinesi. Sia la femminile nella palestra di Falciano Nuova, sia la maschile alla Casadei di Serravalle, si sono ritrovate per una mattinata di allenamenti. “I miei ragazzi hanno lavorato molto sulle tempistiche tra palleggiatori e attaccanti. – Spiega Stefano Mascetti, commissario tecnico della nazionale maschile. – Purtroppo non abbiamo potuto contare sui due centrali Matteo Zonzini e Giuliano Vanucci che hanno problemi fisici l’uno alla schiena e l’altro alla spalla. E’ un lavoro importante quello che stiamo svolgendo perché i giocatori vengono da squadre diverse e devono trovare l’amalgama. Stiamo lavorando molto duro e, se Zonzini e Vanucci si saranno ripresi, andremo a giocare in amichevole con il Morciano martedì 17 marzo, in modo da provare in partita tutto quanto fatto in allenamento. Il lavoro verso i Giochi dei Piccoli Stati prosegue”.

Anche la nazionale femminile ha dovuto scontare assenze importanti. Il centrale Elisa Vanucci (sorella di Giuliano) è ferma anche lei per infortunio, così come l’altro centrale Rachele Stimac e Veronica Barducci, uno dei liberi. Assente anche l’opposto Samanta Giardi che la sera prima aveva disputato con la sua squadra di club di B2 una tiratissima partita durata cinque set. “Con chi c’era ci siamo allenate molto sulla ricezione dal punto di vista tecnico e tattico – ha spiegato il commissario tecnico della nazionale femminile Luigi “Naci” Morolli”. – Visto che le giocatrici provengono da club diversi, dobbiamo trovare un linguaggio tecnico/tattico comune per tutte le fasi del gioco. Di lavoro da fare ce n’è”.

Nella foto: Stefano Mascetti catechizza la nazionale durante un time – out