04/05/14 – Sconfitte per Titan Services e Banca di San Marino

Serie C maschile – Nel penultimo atto del campionato, sabato 3 maggio, la TITAN SERVICES è uscita sconfitta dal campo amico del PalaCasadei al tie-break contro il Portomaggiore (25/17 25/16 17/25 17/25 13/15). Nelle ultime quattro giornate, è la terza sconfitta casalinga consecutiva (sempre al tie-break), inframmezzate solo dalla vittoria esterna per 3 a 1 con il retrocesso Jolly Volley Ravenna. Sconfitte che sono un chiaro indizio di come la squadra sia arrivata al finale di stagione un po’ stanca, soprattutto mentalmente. Nell’andamento di quest’ultimo match, c’è un po’ lo specchio della condizione attuale della squadra, capace di controllare la partita nei primi due set per poi “perdere le forze” nel terzo e quarto parziale per poi giocarsi il tutto per tutto nel tie-break. La vittoria dell’Involley Ravenna a San Giovanni in Marignano, avrebbe reso comunque inutile una vittoria netta della TITAN SERVICES per la vittoria del girone. Ora capitan Zonzini e compagni dovranno chiudere il campionato a San Lazzaro di Savena e poi prepararsi mentalmente ai play-off.

TABELLINO TITAN SERVICES: Alessandri, Mondaini 17, Matteo Zonzini 20, Lazzarini 4, Vanucci 14, Benvenuti (L), Mularoni 10, Rondelli 1, Tabarini 5. N. E.: Bacciocchi, Rossi, Pucci All.: Francesco Tabarini.

CLASSIFICA: Involley Ravenna 56, Faenza 52, TITAN SERVICES 51, Sa.Ma Volley Portomaggiore 47, Forlì 46, Rubicone San Mauro Pascoli 43, Ventil System Marignano 33, Cesenatico 32, Bubano 26, Imola 24, Lugo 21, Jolly Volley Ravenna 17, Savena 2.

PROSSIMO TURNO: (26^ giornata). Sabato 10 maggio: Savena – TITAN SERVICES (Savena ore 18.15).

 

 Serie C femminileNel derby col Riccione, giocato sabato 3 maggio nella Perla Verde, la BANCA DI SAN MARINO si deve arrendere per 3 a 0 (21, 19, 20) a un’avversaria in stato di grazia. Le padrone di casa hanno giocato una delle migliori partite dell’anno, mettendo in difficoltà le sammarinesi soprattutto con la battuta e con il muro, due fondamentali particolarmente efficaci. La BANCA DI SAN MARINO ha provato a fare la sua partita ma non era davvero giornata. Nel primo set si è anche ritrovata avanti 9/12 grazie a una serie positiva in battuta di Meika Wagner ma alcuni errori, oltre a due battute punto delle avversarie, hanno rimesso il match in parità. Si è arrivati sul 21 pari, punteggio sul quale le riccionesi sono state più determinate a portare a casa il set. Nel secondo parziale, le titane subiscono tantissimo l’efficacia in battuta delle padrone di casa e ben presto si trovano sotto 10/4. Coach Zanchi prova un paio di cambi ma gli errori in attacco commessi nel set condannano la BANCA DI SAN MARINO alla resa.

Nel terzo set Wagner (7) e Parenti (3) provano a tenere la barca in linea di galleggiamento. Ci si riesce fino al 15 pari. Ma da lì il Riccione opera un break (18/15) che risulterà decisivo.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO: Antimi 4, Zucchini 8, Carnesecchi 1, Wagner 15, Stimac 4, Parenti 5, Barducci (L1), Giuliani (L2), Magalotti, Orsi 1, Colombo 1. N.E.: Tomassucci, Moretti. All.: Alessandro Zanchi.

CLASSIFICA: Forlì 70, Rimini 70, Cervia 58, Lugo 45, Teodora Ravenna 45, Porto Fuori 40, Bellaria 35, Castenaso 34, Riccione Volley 31, Ozzano 27, BANCA DI SAN MARINO 27, Imola 19, Cral Mattei Ravenna 13, Longiano 11.

PROSSIMO TURNO: (26^giornata). Sabato 10 maggio: BANCA DI SAN MARINO – Romagna Est Bellaria (Serravalle, ore 17).

 

Nella foto: Cristina Zucchini