06/03/17 – Beach Volley: buon quarto posto per San Marino nella seconda tappa del Campionato nazionale invernale

sdr

San Marino. Buon quarto posto delle formazioni nazionali sammarinesi nella seconda tappa del campionato nazionale invernale di beach volley che si è tenuta domenica scorsa a Marotta. I due team biancazzuri formati da Simone Giorgetti/Paolo Paganelli (San Marino A) e da Luca DeLuigi/Federico Casadei (San Marino B) con Enrico Casali convocato come riserva, hanno prima affrontato la Beach Volley University di Cesenatico perdendo con la formazione B (1 a 2) e vincendo con la A (2 a 1). Al golden set, vittoria per i rivieraschi.

Ricordiamo che la formula di gioco è mutuata dalla FIVB Continental Cup in cui, nella fase a gironi, ogni squadra gioca contro un’altra schierando prima la coppia A contro la coppia B dell’altra squadra e a seguire la coppia B contro la coppia A. L’eventuale terzo incontro (Golden set) che assegna la vittoria a una delle due squadre è disputato obbligatoriamente con i giocatori delle coppie mischiati. Ogni partita vinta nella fase a gironi attribuisce un punto, mentre nella fase ad eliminazione diretta passa la squadra che ha vinto due partite.Tutte le partite si svolgono al meglio dei 2 set su 3 ai 15 punti, mentre il Golden set è un set unico sempre a 15 punti.

Dopo questa buona partenza arrivano addirittura due vittorie. Prima per 2 a 0 contro il Bvc Amore e poi per 2 a 0 del Team A e per 2 a 1 del Team B sui padroni di casa del Beach Stadium Marotta. Queste vittorie garantiscono la semifinale che San Marino gioca contro il fortissimo Kiklos (vincerà il torneo) che si impone per 2 a 0 in entrambe le partite. Anche la finalina per il terzo posto vede i sammarinesi soccombere per 2 a 0 contro il primo avversario incontrato nella trasferta marchigiana, la Beach Volley University di Cesenatico.

“Un passo importante verso il nostro grande obiettivo: i Giochi dei Piccoli Stati. – Commenta il coach Matteo Galli. – Stiamo lavorando in settimana con grande impegno e dedizione, tutti pensando a quel traguardo. E questo torneo è un esame confortante per noi perché abbiamo dimostrato di essere pienamente competitivi con i migliori team italiani. Dobbiamo però tenere ben saldi i piedi per terra perché il percorso è ancora lungo e dobbiamo essere pronti con estrema umiltà ad affrontare tutte le difficoltà che da qui a fine maggio si presenteranno nel nostro cammino. Noi però siamo affamati”.

“I nostri giocatori hanno mostrato una notevole crescita dal punto di vista fisico e tecnico – sottolinea Federico Valentini, segretario della Fspav. – e la prima tappa del campionato è solo un lontano ricordo ormai. Il duro lavoro svolto dai ragazzi con i tecnici Galli e Raffaelli ha innalzato il livello delle capacità di gioco dei nostri team. I Giochi si avvicinano ma la mia impressione e che la nazionale di beach si farà trovare pronta”.

Nella foto, da sinistra: Giorgetti, De Luigi, Casadei e Paganelli.