06/06/15 – Giochi dei Piccoli Stati: la nazionale maschile chiude conquistando il bronzo

FedericoTentoni

Volley maschile – Venerdì 5 la nazionale maschile ha chiuso la sua avventura ai Giochi dei Piccoli Stati 2016 con una sconfitta per 3 a 1 (26/24 25/16 19/25 25/16) subìta dai padroni di casa dell’Islanda. Un risultato che garantisce comunque la medaglia di bronzo, in virtù della vittoria conquistata nella prima giornata del torneo contro il principato di Monaco e di un miglior quoziente set. La partita è stata molto altalenante, con i titani sotto nel primo set (13/16 e 14/21) ma capaci di recuperare e costringere gli avversari ai vantaggi prima di cedere. Secondo set tutto per gli isolani e terzo set partito male (3/8) ma con i sammarinesi subito reattivi (16/12) e capaci di chiudere con un comodo 25/19. Nel quarto parziale l’Islanda rompe da subito le difese biancazzurre e conquista il set e i tre punti che le servono per l’argento. Tra gli uomini di Stefano Mascetti vanno in doppia cifra il 16enne Tentoni (17) e capitan Francesco Tabarini (19).

“Credo si possa parlare di un torneo giocato a buoni livelli – dichiara il Ct Mascetti a fine match. – che ha fruttato una medaglia. Nello specifico, la prima partita contro Monaco l’abbiamo giocata veramente bene, sovvertendo il pronostico che vedeva i monegaschi favoriti per la loro superiore fisicità. Col Lussemburgo abbiamo giocato bene i primi due set. Nel terzo e nel quarto si è spenta la luce e abbiamo regalato tanto. Abbiamo subito la loro forza fisica e pian piano ci sono venute a mancare le gambe. Contro l’Islanda sapevamo di giocarci l’argento e questo forse ha influenzato il nostro atteggiamento. Solo nel terzo set abbiamo espresso appieno tutte le nostre qualità. Torniamo a casa fieri del bronzo e consapevoli di aver giocato contro squadre fisicamente più importanti della nostra. Questa medaglia è un premio a tutta la squadra; allo staff che l’ha seguita; ai medici e fisioterapisti e alla federazione”.

Tabellino San Marino: Tentoni 17, Vanucci 3, Stefanelli 3, Tabarini 19, Matteo Zonzini 8, Crociani 1, Cervellini (L1), Gennari (L2), Kessler, Lazzarini 2, Rondelli. N.E.: David Zonzini.

Classifica finale : Lussemburgo 8, Islanda 4. San Marino 3, Monaco 3.

Nella foto: Federico Tentoni