06/06/15 – Giochi dei Piccoli Stati: la pallavolo sammarinese chiude alla grande con l’argento della nazionale femminile

SamantaGiardi

Volley femminile – La pallavolo sammarinese chiude alla grande i Giochi dei Piccoli Stati di Islanda 2015. La nazionale femminile batte per 3 a 0 il Lussemburgo nell’ultima partita, raggiunge quota sei punti in classifica e non solo si lascia alle spalle le atlete del Granducato, ma per il quoziente punti supera anche l’Islanda e si mette al collo un argento fino a ieri insperato. “Si potrebbe dire che è quasi un miracolo – dice il Ct Luigi Morolli a fine gara. – Ma la verità è che le ragazze hanno assunto un atteggiamento mentale eccezionale. Hanno dato il loro massimo in questa partita come in tutte le altre e questo ci ha portato poi a un risultato parzialmente inaspettato. Ci sembra quasi di aver vinto un oro”.

La partita è sempre stata saldamente in mano alle sammarinesi che hanno condotto con sicurezza imponendosi per 3 set a 0 (16, 17, 22). Le lussemburghesi non hanno mai dato l’impressione di poter seriamente impensierire Elisa Parenti e compagne. Ancora una volta sugli scudi l’opposto Giardi (13 punti) raggiunta in doppia cifra dalla Bacciocchi (11).

La pallavolo sammarinese torna così a casa da questi Giochi con al collo una medaglia d’argento; una di bronzo (nazionale maschile) e con il quinto posto del team di beach volley.

Tabellino San Marino: Elisa Parenti 9, Muccioli 3, Giardi 13, Bacciocchi 11, Vanucci 7, Piscaglia 2, Ridolfi (L). N.E.: Barducci, Chiara Parenti, Benvenuti, Stimac, Magalotti.

Classifica finale: Montenegro 12, San Marino 6, Islanda 6, Lussemburgo 5, Liechtenstein 1.

Nelle foto: Samanta Giardi