07/02/10 – Serie C: Gulf-Femm vince facile. L’Euromac s’inguaia. Serie D: Banca di San Marino ok

Serie C maschile. Va come nelle previsioni la 19esima giornata di campionato giocatasi sabato 6 marzo. La GULF-FEMM, sul campo amico di Serravalle, riprende la sua marcia nelle zone alte della classifica battendo con un perentorio 3 a 0 (25/17, 25/21, 25/18) il Cervia. Gli uomini di Gianluca Versari restano così più che mai in lotta per la seconda o la terza piazza della classifica. Posizioni che danno accesso alla post-season. Oggi Stefanelli & Co. sono quarti in compagnia del Cesenatico a due soli punti dalla zona play-off. La partita col Cervia si è indirizzata subito in favore della GULF-FEMM grazie allo spessore tecnico e alla determinazione che tutta la squadra ha saputo imporre ad un avversario in evidente difficoltà sia tattica che fisica. Sugli scudi i bomber Tontini e Zonzini, capaci di schiacciare a terra 14 punti a testa.Il tabellino: Berardi 1, Larice 2, Lombardi, Muccioli 3, Pivi 4, Stefanelli 3, Tontini 14, Vicini (L), Zonzini 14, n.e: Casali, Pucci, Vanucci. L’EUROMAC non approfitta del fattore campo e perde per 1 a 3 (20/25, 15/25, 25/19, 21/25) col Cral Mattei Ravenna. La partita era difficilissima per i sammarinesi. Bastava vedere la classifica delle due squadre, per rendersi conto della differente caratura attuale fra le due compagini. Dunque, la sconfitta era preventivabile e, al di là del terzo set nel quale gli uomini di Andrea Manconi hanno dato segnali di risveglio, la sorte non è mai sembrata favorevole. I guai veri per l’EUROMAC sono arrivati dal campo di Faenza, dove il San Giovanni in Marignano è andato a vincere. Ora, con 5 punti rosicchiati ai sammarinesi nelle ultime due giornate, si è portato a meno 1 in classifica riaprendo, di fatto, la lotta per evitare la retrocessione e inguaiando non solo Benedetti e soci, ma anche Faenza e Allianz Forlì.Il tabellino: Andreini 8, Benedetti 12, Bulzomì 6, Carnevale 2, Costantino 3, A. Lazzarini 1, Lombardi, Mancini 6, De Luigi 7, Piscaglia 5, E. Lazzarini 6, Gennari (L). Serie C maschile. Classifica: Donati Ravenna 53, Thermolutz Viserba 44, Rapid San Bartolo 38, Siropack Cesenatico 36, GULF FEMM 36, Cortesi Forlì 35, Cral Mattei Ravenna 33, Yoga Forlì 28, Allianz Forlì 20, Spem Faenza 18, EUROMAC 18, San Giovanni in Marignano17, Cervia 14, Bar Carducci Cesena 9.  Serie D femminile. La BANCA DI SAN MARINO s’impone nel non facile derby di Riccione per 3 a 0 con un punteggio fotocopia (vince tutti e tre i set 25 a 21) e infila il nono risultato utile consecutivo. Partita non facile per le ragazze di Wilson Renzi. Nel primo set il Riccione rimane sempre in scia, a due/tre punti dalle sammarinesi. Il muro delle avversarie blocca con continuità gli attacchi di Giorgette Mengarda e la differenza la fanno alcune imprecisioni difensive. Nel secondo set il primo break a favore del San Marino arriva sul 12-16. Le avversarie reagiscono e tornano sotto (20-21) prima dell’allungo finale delle “Titane” sempre capaci di mettere in difficoltà la ricezione avversaria. Nel terzo set partenza sprint della BANCA DI SAN MARINO, devastante con gli attacchi di Mengarda da zona 4. Si arriva sul 16 a 8 quando il Riccione reagisce infliggendo al San Marino un parziale di 9 a 0. A quel punto Renzi richiede alle sue giocatrici maggiore concentrazione e anche questo set si chiude a 21.Il tabellino: Montironi 5, Parenti 8, Mengarda 21, Bacciocchi 13, Vanucci 6, Lunardini 1, Campo 1. Serie D femminile. Classifica: Uisp Imola 52, Csi Imola 49, BANCA DI SAN MARINO 45, Shoey Lugo 43, Center Copy Portomaggiore 37, Stella Rimini 36, Longiano 34, Riccione 34, Cral Mattei Ravenna 25, Cattolica 18, Romagna in Cesenatico 10, Flamigni 10, Endas Cesena 6, Fiat Center Rimini 0.