08/08/16 – Beach Volley B2/ Silvi Marina: Quinti Benvenuti/Rizzi. Ugento: nona piazza per Zonzini/Paganelli

PaoloPaganelliVert

Nel week-end del 6 e 7 agosto, tre coppie di beachers sammarinesi sono state impegnate in tre diversi tornei nazionali a caccia di punti per incrementare le proprie classifiche.

Sabato 6 e domenica 7, A Silvi Marina, in un B2 di buon livello, hanno giocato Lorenzo Benvenuti e Federico Rizzi. Entrati in tabellone come coppia numero uno, i due ragazzi si sono piazzati al quinto posto. “Stiamo lavorando a pieno carico in vista della finale di Catania degli Italiani Assoluti – ha spiegato Benvenuti. – In questo momento manchiamo di brillantezza e dunque siamo contenti di quel che abbiamo combinato in questo torneo. L’obiettivo è fare una buona figura a Catania”.

Sempre sabato 6, Matteo Zonzini e Paolo Paganelli sono scesi un po’ più a sud e hanno giocato in un altro torneo B2 a Ugento, in Puglia. I due, che erano la coppia numero 10 del tabellone, hanno usufruito di un bye al primo turno per poi essere sconfitti per 2 a 1 (15/21 25/23 15/9) dopo una partita particolarmente tirata nel secondo set, perso ai vantaggi, dalla coppia Diego Manchisi/Antonello Lacalamita. Finiti nel tabellone dei perdenti, hanno goduto di un altro bye che ha permesso loro di affrontare e battere nel turno successivo, dopo un’altra dura battaglia, la coppia numero 1 del tabellone formata da Fabrizio Lanzillo/Christian Sacco per 2 a 0 (20, 18). La loro avventura è terminata al quarto turno, con una sconfitta per 2 a 1 (16/21 21/13 15/10) patita da Edoardo e Tommaso Pizzileo. “Sabato mattina eravamo imballati dal lungo viaggio e abbiamo giocato contratti. – Ha raccontato Matteo Zonzini – Nella prima partita abbiamo vinto il primo set ma abbiamo faticato molto a gestire gli altri due anche per via del vento e del caldo. Personalmente credo di avere rischiato l’insolazione. Nel pomeriggio, dopo aver mangiato ed esserci riposati, abbiamo fatto un bel 2 a 0 contro la coppia testa di serie. Nell’ultima partita, che pure abbiamo perso, abbiamo giocato forse ancora meglio anche se con qualche errore di troppo dovuto al fatto che giocavamo sui nostri attuali limiti. Tutto sommato non è andata male anche se sarebbe bastato davvero poco per passare alla domenica e giocare per la vittoria. Nessuna coppia mi è sembrata così tanto più forte di noi.” Alla fine, un nono posto e una buona prestazione per questa coppia che può senz’altro crescere ancora nelle prestazioni.

Nelle stesse date il duo femminile Debora Pini/Silvia Bulgarelli ha giocato a Gela per il “Queen of the Beach”. Un torneo che non dà punti per le classifiche e che è molto particolare perché si cambia sempre compagna di gioco, in una sorta di tutti contro tutti . “E per questo è molto allenante – hanno affermato le ragazze in coro”. Le due, che per l’occasione hanno sempre giocato separate, si sono piazzate al terzo posto nelle rispettive poule di appartenenza.

Nella foto: Paolo Paganelli