10/02/13 – Royal Catering sconfitta in Toscana. Banca S. Marino vince al tie-break

Serie B2 maschile – Brutta sconfitta quella subita sabato dalla ROYAL CATERING a Campi Bisenzio. Un pesante 3 a 0 (24, 21, 16) da un avversario che, vista la classifica, appariva alla portata dei titani. Coach Stefano Maestri aveva pronosticato un match non facile. Purtroppo la squadra non ha messo in pratica, sul campo, quel che si era preparato durante la settimana commettendo diversi errori in praticamente tutti i fondamentali: ricezione, difesa, palleggio e attacco non hanno funzionato. Contro un avversario bravo in difesa e capace di distribuire il gioco con efficacia, nonostante lo scarso peso dell’attacco, la ROYAL CATERING si è disunita e non ha mai trovato il bandolo della matassa. E’ una sconfitta pesante per i sammarinesi che dovranno provare a rifarsi fin da sabato prossimo nel derby casalingo contro la Sar Cesena.

TABELLINO Campi Bisenzio – Lombardi 8, Mannini 8, Sgrilli 13, Meoni 9, Della Concordia 6, Rinaldi 1, Rugi 1, Lippi (L). N. E.: Barbera, Santini, Galiulo, Tempesti (L2). All. Stefano Marchi.

TABELLINO ROYAL CATERING – Crociani 1, F. Tabarini 5, Zonzini 12, Venzi 5, Vanucci 2, A. Tabarini 9, Celetti (L), Benvenuti 1, Bacchini 4, Raggi. N. E.: Lombardi, Piscaglia. All. Stefano Maestri.

Arbitri: David Gronchi (1* arbitro) Andrea Salvadori (2° arbitro).

CLASSIFICA. Vitalchimica Castelfranco di Sotto 36, Softer Forlì 33, Morciano 32, Grottazzolina 30, Grosseto 28, Orvieto 25, ROYAL CATERING 21, Spoleto 21, Forlimpopoli 21, Offagna 19, Civitanova Marche 14, Sar Cesena 13, Speedy Market Bacci Campi Bisenzio 10, Fucecchio 9.

Prossimo turno serie B2 maschile (16^ giornata). Sabato 16 febbraio: ROYAL CATERING Sar Cesena (Serravalle ore 17).

 

Serie C femminile – Nella partita di sabato 9 a Serravalle, la BANCA DI SAN MARINO restituisce alla Teodora Ravenna il 3 a 2 subito all’andata. Partita molto equilibrata, risolta all’ultimo respiro del tie-break (20/25 25/23 25/15 23/25 15/13). Nel primo set le titane sono irretite dal ritmo lento delle avversarie che mettono in mostra difesa, ottima distribuzione di gioco e scarsa percentuale di errori in attacco. San Marino rimane indietro fin da subito e non impensierisce mai le giovani ravennati (la più anziana del gruppo è del ’94; Pezzin, la seconda palleggiatrice, è nata addirittura nel 2000). Nel secondo parziale Meika Wagner inizia a macinare punti (saranno ben 40 alla fine). La battuta, uno dei “pezzi forti” della squadra, comincia a dare frutti e le ragazze di coach Maddalena Caprara riescono anche a difendere con più incisività. Vanno avanti fino al 24 a 21. Ravenna annulla due set ball prima di cedere. Nel terzo, partenza a razzo della BANCA DI SAN MARINO (5 a 0) che trova un buon apporto di punti anche da Antimi (14) e Federica Scarponi (14): stavolta sono le ravennati ad andare “fuori giri”. Nel quarto set è Ravenna a partire forte (2 a 6 quando Caprara chiama il primo time-out). Le bizantine tornano a essere molto incisive in attacco (in particolare da posto 4) e le titane sembrano scomparire dal campo. La scossa la danno cinque punti in fila della Wagner e due bei muri del capitano Federica Scarponi. Dopo essere stata sotto per tutto il set, la BANCA DI SAN MARINO riesce ad impattare sul 23 a 23 prima di cedere alle volitive avversarie. Al tie-break, si rimane in parità fino al 4 a 4. A quel punto le sammarinesi piazzano un 3 a 0 e vanno al cambio campo sull’8 a 5. Sul 14 a 10 sembra fatta ma le ravennati annullano tre match ball prima di cedere con l’onore delle armi.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO – Antimi 14, Stimac 4, Di Nardo 5, Wagner 40, F. Scarponi 14, E. Scarponi 3, Mazza (L), Gentili. N. E.: Giuliani, Tomassucci, Barducci, Magalotti. All. Maddalena Caprara.

CLASSIFICA: Banca di Rimini 40, Stella Rimini 39, Lugo 39, Bellaria 27, Forlì 27, Longiano 26, Lar Marignano 22, Riccione 19, Sg Volley Rimini 19, Teodora Ravenna 18, Flamigni S. Martino in Strada 17, BANCA DI SAN MARINO 16, Argenta 4, Vb Impianti Migliaro 2.

Prossimo turno serie C femminile (16^ giornata). Sabato 16 febbraio: Stella Rimini – BANCA DI SAN MARINO (Rimini ore 20.30).

 

Serie D maschile – Gran prova d’orgoglio della Beach & Park che proprio nell’occasione più difficile torna finalmente a muovere la classifica. Sabato 9, al PalaCasadei, i ragazzi di Claudio Carnesecchi hanno perso  3 a 2 (25/20 15/25 19/25 28/26 9/15) contro la capoclassifica Bubano (che finora non ha mai perso e aveva lasciato sul campo solo 7 set) in una partita dal pronostico più che chiuso. Dopo questa bella prova e recuperati quasi tutti gli effettivi, ora la Beach & Park può legittimamente pensare a un finale di campionato più sereno a cominciare dalla trasferta di sabato pr
ossimo a Ravenna contro la Mosaici Involley.