11/04/10 – Serie C: Euromac che impresa; Gulf-Femm che peccato. Serie D: Banca di San Marino fa 13

In serie C maschile l’EUROMAC firma l’impresa di giornata andando a vincere per 3 a 1 sul campo del Viserba secondo in classifica (22/25 25/18 20/25 23/25 i parziali), e sistemando così al meglio la classifica prima degli incontri clou in chiave salvezza delle ultime tre giornate. La partita: nel primo set gli uomini guidati per la prima volta da Stefano Maestri partono motivati e concentrati al punto giusto. Viserba allunga fino al 17 a 11 ma l’EUROMAC non si scoraggia e torna sotto fino al sorpasso del 22 a 23. Il 24esimo punto arriva dopo uno scambio lunghissimo, al cardiopalmo, concluso da un positivo Bulzomì, e il 25esimo da un errore in schiacciata dal posto 4 del Viserba. Nel secondo set, Viserba piazza il break sul 6 a 2 e da quel momento l’EUROMAC non può far altro che inseguire senza riuscire mai ad avvicinarsi: 25/18. Nel terzo tempo, è l’EUROMAC a scappare in avanti. Sul 7 a 11 i riminesi hanno già esaurito tutti e due i time-out a disposizione ma stavolta sono loro a non riuscire a farsi sotto e il set si chiude sul 20/25. Nel quarto, sostanziale parità fino alla fine, quando sul 23 pari, due attacchi sbagliati della Thermolutz non danno i tre punti all’EUROMAC. In chiave play-off, si complica la vita la GULF-FEMM. Gli uomini di Gianluca Versari escono sconfitti per 3 a 2 dal campo della Cortesi Forlì con i parziali di 25/16 21/25 25/22 26/28 15/5 per i mercuriali. E’ stato un match che la GULF-FEMM ha giocato a corrente alternata regalando, di fatto, il primo set e il tie-break agli avversari. Probabilmente la sosta pasquale ha fatto perdere il ritmo partita ad una squadra che nelle ultime uscite non aveva sbagliato una mossa. Adesso, la sfida per l’ultimo posto utile per entrare nei play-off la si deve giocare guardando sia al Rapid San Bartolo che è un punto avanti rispetto a Stefanelli & Company, sia al calendario che sembra equivalersi per le due compagini. Inoltre, nutrono ancora speranze sia la stessa Cortesi, sia il Cesenatico che però si scontrano nel prossimo week-end. Dopodiché, una delle due sarà fuori gioco.Il tabellino: Berardi 1, Larice 14, Pivi 11, Stefanelli 17, Tontini 17, Vicini (L), Zonzini 10. N.E. Casali, Lombardi. Serie C maschile. Classifica: Donati Ravenna 65, Thermolutz Viserba 50, Rapid San Bartolo 47, GULF FEMM 46, Cortesi Forlì 45, Siropack Cesenatico 43, Yoga Forlì 36, Cral Mattei Ravenna 34, Allianz Forlì 24, San Giovanni in Marignano 22, EUROMAC 22, Spem Faenza 21, Cervia 17, Bar Carducci Cesena 11.  In serie D femminile, la BANCA DI SAN MARINO fa polpette del Center Copy Portomaggiore sul campo di Serravalle. Il punteggio di 3 a 0 coi parziali di 26/24 25/7 25/14 dice tutto. Partita equilibrata solo nel primo set quando le ragazze di Wilson Renzi partono contratte e commettono molti errori in difesa e in battuta. Sul 24 pari è Mengarda a trovare l’attacco giusto e l’ace in battuta per chiudere il parziale. Nel secondo, aggiustate battute e difesa, non c’è storia. Nel terzo, il Portomaggiore prova a restare in scia ma ci riesce solo fino al 7 pari, poi la BANCA DI SAN MARINO allunga inesorabilmente e vince portando a 13 i risultati utili consecutivi.Il tabellino: Montironi 4, Mengarda 24, Bacciocchi 7, Antimi (L), Parenti 6, Campo 2, Vannucci 5, Pannigalli 1, Barducci. Serie D femminile. Classifica: Uisp Imola 61, Csi Imola 59, BANCA DI SAN MARINO 56, Shoey Lugo 55, Stella Rimini 45, Longiano 44, Riccione 40, Center Copy Portomaggiore 40, Cral Mattei Ravenna 28, Cattolica 21, Romagna in Cesenatico 15, Flamigni 10, Endas Cesena 9, Fiat Center Rimini 0.