16/05/10 – Serie D femminile, play-off: Banca di San Marino in finale

Sabato sera, al palasport di Serravalle, la BANCA DI SAN MARINO ha chiuso la pratica di semifinale play-off con Cavriago (vittoria per 3 a 0 in tre set con parziali a 16/19/17). In un palazzetto ben riempito dai supporter, le sammarinesi non hanno deluso le attese. Dopo aver vinto per 3 a 0 in casa delle reggiane, non potevano lasciarsi sfuggire l’approdo in finale. Cavriago è sato realmente competitivo solo nel primo set, quando ha provato a ribaltare il risultato dell’andata. Le due squadre sono andate avanti alla pari sino al 9 a 9. Il primo allungo della BANCA DI SAN MARINO è stato però decisivo: 11 a 9. Sul 13 a 10 l’allenatore delle reggiane chiama il suo primo time-out ma Bacciocchi e socie sono già partite e non sono più raggiungibili. Finisce 25 a 16 con Mengarda solito martello da tutte le posizioni e il libero Antimi a raccogliere pure qualche palla impossibile.

 Assicuratasi la finale, nel secondo set la BANCA DI SAN MARINO parte ugualmente forte ma la tensione inevitabilmente cala. Succede che, per la prima volta nel match, Cavriago vada davanti sul 12 a 13. Il match rimane in parità fino al 18 a 18 quando Mengarda spinge sull’acceleratore (impressionanti alcune sue schiacciate per potenza e precisione) e le altre la seguono a ruota chiudendo il match sul 25 a 19.

Il terzo set non ha storia con le sammarinesi in pieno controllo e le avversarie ormai demotivate. Tutte le giocatrici “in salute” entrano in partita. Si chiude sul 25 a 17 ma il punteggio non riflette la reale differenza fra le due compagini.

 

 

Mercoledì 19 maggio BANCA DI SAN MARINO salirà a Rivergaro, in provincia di Piacenza, per affrontare la Cds-Tel che ha sconfitto Lugo dopo un drammatico set di spareggio finito 15 a 13. Ritorno a Serravalle sabato 22 ed eventuale bella sempre a Serravalle il 26 maggio.

 

  Tabellino: Bacciocchi 9; Parenti 12; Mengarda 21; Vanucci 4; Lunardini 2; Montironi 6; Antimi (L); Barducci; Stimac 2; Federica Mazza 1; Martina Mazza n. e., Claudia Campo n. e.