17/01/14 . Serie C femminile: La Banca S. Marino batte Riccione e esce dalla zona retrocessione

DoriaCarnesecchi

Serie C femminile – Importante vittoria della BANCA DI SAN MARINO che nell’anticipo di giovedì 16 a Serravalle batte per 3 a 1 il Riccione Volley (20/25 25/23 25/17 25/23) e, a una giornata dal termine del girone d’andata, esce momentaneamente, dopo diverso tempo, dalla zona retrocessione. Titane superiori alle avversarie in ricezione e difesa (bene i liberi Barducci e Giuliani) e meglio anche a muro dove “sporcano” un numero superiore di attacchi rispetto alle riccionesi.

Il primo set va alle ospiti. Si vedono molti errori da ambo le parti. Riccione lascia ben sei punti in battuta ma innesca bene sia Francia (9), sia Ugolini (5) mentre in casa sammarinese non si accende Meika Wagner (4). Le ospiti prendono il largo solo alla fine e sul 20/24 (Francia da posto 2) arriva il decisivo attacco di Giada Palmieri al centro.

Nel secondo set la BANCA DI SAN MARINO comincia a prendere le misure agli attacchi avversari ed è suo il primo vero break della partita (11/6 con il centrale Cristina Zucchini protagonista con due attacchi e un muro). Meika Wagner comincia a macinare punti (7) e un cambio Stimac/Tomassucci in battuta porta due punti diretti.  Sono le ragazze di Zanchi a fare il match e sul 24/20 il parziale sembra chiuso. Invece, tre attacchi di Francia, De Girolamo e Palmieri annullano tre set ball. E’ un errore di valutazione di Scaricabarozzi su una palla destinata a uscire a regalare il set.

Nella terza ripresa di gioco Wagner continua a fare punti (7). Al contrario Elena Francia, la “bocca da fuoco” del Riccione, costantemente sotto pressione in difesa, perde le misure e lascia il tabellino in bianco. Sul 16 a 9 la strada per la BANCA DI SAN MARINO sembra spianata. Succede però che la Wagner sbagli quattro attacchi, uno lo “canna” la Parenti (peraltro autrice di una buona prestazione); la capitana del Riccione Ugolini piazza un muro e il set si riapre (17/16). Però è poi il Riccione a infilare quattro errori consecutivi con la stessa Ugolini, Palmieri e Francia e il San Marino può definitivamente aggiudicarsi il set.

Il quarto e ultimo parziale è ancora più rocambolesco. Le due squadre rimango vicine fino al 17 pari quando il Riccione Volley allunga (17/20) per poi andare sul 18/23. A questo punto la BANCA DI SAN MARINO piazza un 7 a 0 che schianta definitivamente le ambizioni avversarie.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO – Antimi 6, Zucchini 10, Colombo 7, Wagner 23, Stimac 4, Parenti 7, Barducci (L1), Giuliani (L2), Tomassucci 2, Magalotti, Moretti 1. N. E.:  Orsi, Conti. All. Alessandro Zanchi.

CLASSIFICA: Forlì 33, Rimini 33, Cervia 29, Lugo 20, Castenaso 20, Riccione Volley 15, Teodora Ravenna 15, Porto Fuori 14, Bellaria 14, BANCA DI SAN MARINO 11, Imola 9, Cral Mattei Ravenna 9, Ozzano 8, Longiano 7.

PROSSIMO TURNO: (13^ giornata). Sabato 25 gennaio: Bellaria – BANCA DI SAN MARINO (Bellaria ore 20.30).