19/11/15 – La Titan Services ospita la Venturoli Bologna. Venerdì la Banca di San Marino anticipa ad Alfonsine

EnricoMussoni

Serie C femminile. La BANCA DI SAN MARINO anticipa il sesto turno di campionato salendo ad Alfonsine venerdì 20 novembre (si gioca alle 21.15). Le ravennati hanno un solo punto in classifica, frutto della sconfitta casalinga al tie-break subìta nella penultima giornata di campionato per opera del Pontevecchio Datamec, squadra di buonissima sostanza nella serie C di quest’anno. “Ho visto i video delle partite dell’Alfonsine – dice Enrico Mussoni, coach della BANCA DI SAN MARINO. – Direi che è un team molto altalenante, che alterna momenti buoni ad altri meno buoni. La banda Valbonesi e la centrale Nostini sono le giocatrici di sostanza, in un gruppo che mescola esperienza e gioventù. Mi preoccupa dover giocare in una palestra piccola e piuttosto buia perché potremmo soffrire in battuta e ricezione, fondamentali nei quali sono importanti i punti di riferimento. Per il resto, veniamo da alcune prestazioni positive e la squadra sta bene fisicamente. Anche la centrale Muraccini è rientrata in gruppo e tutte le ragazze sono disponibili”.

LA CLASSIFICA: Venturoli Bologna 15, Sace Castel Maggiore 13, Fatro Ozzano 12, Olimpia Ravenna 12, BANCA DI SAN MARINO 10, Pontevecchio Datamec Bologna 10, Si Computer Ravenna 9, Riccione 7, Flamigni/Kelematica San Martino in Strada 6, Faenza 5, Montevecchi Imola 3, Gut Chemical Bellaria 2, Alfonsine 1, Riviera Volley Rimini 0.

PROSSIMO TURNO: (6^giornata). Venerdì 20 novembre: Alfonsine – BANCA DI SAN MARINO (Alfonsine, ore 21.15).

Serie C maschile. Sabato 21, alle 18, a scendere sul parquet del Pala Casadei di Serravalle è la Venturoli Bologna, squadra che in questi primi turni di campionato ha raccolto cinque punti frutto di due vittorie; una a Rimini e l’altra in casa al tie-break sul Bellaria. “Sabato scorso hanno fruito del turno di riposo e così non abbiamo informazioni recentissime su di loro, – racconta Stefano Mascetti, coach della TITAN SERVICES. – Hanno battuto Rimini in una partita un po’ strana e si sono imposti sul Bellaria che è una buona squadra. Hanno un opposto forte e due buoni centrali. Noi dovremo cercare di ‘tamponare’ questi tre e di sviluppare il nostro gioco. C’è da dire che noi partiamo sempre un po’ lenti e finiamo per regalare il primo set. Un difetto evidenziatosi in tutte e tre le partite finora disputate. Credo che su questo giochi un po’ l’inesperienza di alcuni nostri atleti. Di converso, abbiamo una gran voglia di lottare e diventiamo squadra negli altri set che giochiamo”.

La TITAN SERVICES sta comunque attraversando un buon momento. Con sette punti è al secondo posto della classifica, dietro il Rubicone in Volley dal quale è stata sconfitta al tie-break in casa nel penultimo turno di campionato. Brillano le due rotonde vittorie esterne con Faenza e Zinella Bologna, ottenute senza mai poter schierare Francesco Tabarini (fuori anche questa settimana così come Federico Tentoni), il giocatore di maggior peso offensivo del team. “Sono convinto che le squadre migliorino non solo perché vanno in palestra ma anche perché hanno voglia di migliorarsi. – spiega Mascetti. – E i miei giocatori, devo dire, hanno voglia di migliorarsi a livello fisico, tecnico e tattico. Questo, per ora, ci ha permesso di supplire ad assenze importanti”.

LA CLASSIFICA: Rubicone San Mauro Pascoli 8, TITAN SERVICES 7, Sa.Ma. Portomaggiore 6, Atletico Venturoli Bologna 5, Falco Marignano 5, Elettrocentro2 Bellaria 4, Riviera Volley Rimini 4, Zinella Bologna 3, Forlì 2, Budrio 1, Spem Faenza 0.

PROSSIMO TURNO: (4^giornata). Sabato 21 novembre: TITAN SERVICES – Venturoli Bologna (Serravalle, ore 18).

Nella foto: coach Enrico Mussoni