21/02/13 . Royal Catering a Civitanova. Banca S. Marino derby col Riccione

Serie B2 maschileTrasferta insidiosa sabato 23 a Civitanova Marche per la ROYAL CATERING (primo arbitro Dario Sabatini; secondo arbitro Stefano Ciancarelli). "Nelle ultime sei partite il Civitanova ha sempre fatto punti, perdendo per 3 a 0 solo contro Castelfranco capoclassifica. – Spiega Stefano Maestri, coach dei sammarinesi – I marchigiani si sono rinforzati prendendo Modica, un palleggiatore che ha giocato in A1, una sorta di talento mai completamente sbocciato e anche un nuovo centrale molto forte. Oggi sono quart'ultimi in classifica e contro di noi giocheranno al massimo per mettere in cascina altri punti pesanti. All'andata vincemmo 3 a 2 e non fu semplice. Ora sono più forti di allora. La vittoria interna di sabato scorso con il Cesena ci ha dato un po' di tranquillità ma non siamo nel nostro periodo migliore. Per di più dovremo fare a meno di Zonzini, uno dei centrali, che dovrà restare a San Marino per motivi di lavoro". Con Zonzini fuori, al centro partiranno, verosimilmente, Vanucci e Bacchini. Venzi sarà opposto al palleggiatore Crociani con i gemelli Alfredo e Francesco Tabarini schiacciatori.

CLASSIFICA. Vitalchimica Castelfranco di Sotto 39, Morciano 36, Softer Forlì 36, Grottazzolina 32, Grosseto 31, Orvieto 25, ROYAL CATERING 24, Spoleto 24, Forlimpopoli 21, Offagna 21, Civitanova Marche 15, Sar Cesena 13, Speedy Market Bacci Campi Bisenzio 10, Fucecchio 9.

Prossimo turno serie B2 maschile (17^ giornata). Sabato 23 febbraio: Civitanova Marche – ROYAL CATERING – (Civitanova ore 18.30).

 

Serie C femminileLa BANCA DI SAN MARINO, sabato 23 al PalaCasadei, è impegnata nell'importante derby con il Riccione. Tutte e due i team sono nel gruppo di cinque squadre che, raccolte in 4 punti (dai 20 del Ravenna ai 16 della BANCA DI SAN MARINO), si giocheranno la permanenza in serie C verosimilmente fino all'ultima giornata. Le due compagini vengono da una sconfitta nell'ultima di campionato, giocata contro avversarie fuori dalla loro portata (Lugo per Riccione e Stella Rimini per le titane). La BANCA DI SAN MARINO ha comunque raccolto, nelle ultime sei giornate, nove punti, conquistati anche contro squadre d'alta classifica (vedi Longiano e Forlì). Riccione solo tre, grazie alla vittoria interna con Migliaro ultimo in classifica. Il gruppo della Perla Verde può contare su più "bocche da fuoco" (Francia, Alessandra Ugolini e Palmieri sono in questo momento le più in forma) rispetto a San Marino che però ha Wagner, un "obice" in grado di sparare 40 punti a partita. La difesa e la ricezione delle sammarinesi sembra maggiormente registrata rispetto a quella delle ospiti. Potrebbe però mancare l'opposto Enrica Scarponi, una giocatrice che in seconda linea garantisce equilibrio.

CLASSIFICA: Banca di Rimini 43, Stella Rimini 42, Lugo 42, Bellaria 30, Forlì 30, Longiano 29, Lar Marignano 22, Teodora Ravenna 20, Riccione 19, Sg Volley Rimini 19, Flamigni S. Martino in Strada 17, BANCA DI SAN MARINO 16, Argenta 5, Vb Impianti Migliaro 2.

Prossimo turno serie C femminile (17^ giornata). Sabato 23 febbraio: BANCA DI SAN MARINO – Riccione Volley (Serravalle ore 17).

 

Serie D maschileSabato alle 20, sempre al PalaCasadei, la Beach & Park affronta l'Atlas Santo Stefano. Gli ospiti hanno undici punti in più in classifica (23 contro 12) e sono in zona play-off ma la partita lascia delle speranze. La sconfitta interna per 3 a 2 contro la capoclassifica Bubano di due settimane fa e la vittoria della settimana scorsa a Ravenna, potrebbero aver segnato la svolta in casa B&P. La squadra sta ritrovando gli automatismi dopo settimane difficili per via degli infortuni e delle malattie che hanno impedito al gruppo di Claudio Carnesecchi di allenarsi bene assieme. Dovesse arrivare una vittoria si potrebbe guardare al prosieguo della stagione con un discreto ottimismo.