24/02/13 – Royal Catering ok a Civitanova. Banca S. Marino stende Riccione

Serie B2 maschile – L’insidiosa trasferta di Civitanova Marche frutta alla ROYAL CATERING la seconda vittoria di fila e mette fieno in cascina in vista del finale di stagione. Si vince 3 a 0 (25, 22, 23) ma, come testimoniano i parziali, la partita è tutt’altro che semplice. Anche sei i marchigiani sono quart’ultimi, sono in un buon momento di forma e se la giocano decisamente alla pari. Nel primo set i titani sono sempre avanti ma non riescono mai a scrollarsi di dosso gli avversari che li costringono ai vantaggi. Nel secondo parziale, le due squadre si alternano al comando. E solo nel finale la ROYAL CATERING strappa il vantaggio che conserva fino alla fine. Nel terzo parziale, addirittura, sono i padroni di casa a menare le danze fino a che non vengono raggiunti sul 23 pari e lasciti lì da una ROYAL CATERING decisamente volitiva.

TABELLINO Civitanova Marche – Modica 2, Beldomenico 3, Torresi 11, Sacco 11, Leoni (L) 1, Giavelli 8, Molinari 11, Martinez, Pesaresi, Pastocchi N. E.: Farina, Taffoni. All. Gianluca Regoli.

TABELLINO ROYAL CATERING – Crociani 1, F. Tabarini 10, Venzi 12, Vanucci 6, A. Tabarini 16, Bacchini 6, Celetti (L). N. E.: Lombardi, Piscaglia, Pari, Benvenuti, Raggi. All. Stefano Maestri.

Arbitri: Dario Sabatini (1* arbitro); Stefano Ciancarelli (2° arbitro).

CLASSIFICA. Vitalchimica Castelfranco di Sotto 40, Morciano 36, Softer Forlì 36, Grosseto 33, Grottazzolina 32, Orvieto 28, ROYAL CATERING 27, Spoleto 27, Forlimpopoli 24, Offagna 21, Civitanova Marche 15, Sar Cesena 13, Speedy Market Bacci Campi Bisenzio 13, Fucecchio 9.

Prossimo turno serie B2 maschile (18^ giornata). Sabato 2 marzo: ROYAL CATERING – Orvieto (Serravalle ore 17).

 

Serie C femminileImportante vittoria della BANCA DI SAN MARINO che sabato 23 al Pala Casadei sconfigge per 3 a 0 (22, 23, 15) il Riccione, lo raggiunge in classifica e, complici anche alcuni rinvii causa maltempo, si mette alle spalle altre tre squadre. Dopo tanto tempo, San Marino esce finalmente dalla zona retrocessione. La partita contro il Riccione non è bellissima, con molti sbagli da ambo le parti, frutto della tensione, e con un avvio di primo set da incubo per le titane: quattro errori per un parziale di 1 a 5 che costringe coach Maddalena Caprara a chiamare subito il primo time-out. LA BANCA DI SAN MARINO ha però il merito di non disunirsi e di restare in partita. L’aggancio arriva sul 19 pari. Da lì, quattro punti di Meika Wagner scavano il solco definitivo. Anche il secondo set è molto equilibrato. Il primo break è del Riccione (dal 5 pari al 5/8) ma la BANCA DI SAN MARINO risponde con un contro break di 5 punti (10/8) che tiene le titane davanti sino alla fine. Nel terzo set non c’è storia. Scarponi & C. scattano sul 10 a 4 e Riccione non ha la forza per rientrare.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO – Di Nardo 7, Antimi 7, Stimac 7, Gentili 6, Wagner 23, F. Scarponi 4, Mazza (L), Giuliani, Magalotti. N. E.: Tomassucci. All. Maddalena Caprara.

CLASSIFICA: Banca di Rimini 46, Stella Rimini 45, Lugo 42, Longiano 32, Bellaria 30, Forlì 30, Lar Marignano 22, Teodora Ravenna 20, BANCA DI SAN MARINO 19, Riccione 19, Sg Volley Rimini 19, Flamigni S. Martino in Strada 17, Argenta 5, Vb Impianti Migliaro 2.

Prossimo turno serie C femminile (18^ giornata). Sabato 2 marzo: Banca di Rimini – BANCA DI SAN MARINO (Rimini ore 18).

 

Serie D maschileLa partita fra Beach & Park e Atlas Santo Stefano, prevista per sabato 23 alle 20, è stata rinviata a causa del maltempo. Sarà recuperata entro 15 giorni.