24/05/14 – Play-off serie C: Titan Services sconfitta nei quarti di finale

Serie C maschile – Oggi, al Pala Casadei di Serravalle una TITAN SERVICES sciupona cede il passo per 3 a 0 (24, 21, 23) al Monticelli d’Ongina e abbandona i play off dopo la seconda partita del quarto di finale. Bravi i piacentini che ci hanno creduto fino in fondo e non hanno mai mollato, mentre i sammarinesi possono recriminare soprattutto sul primo set, quando, avanti 24/21, hanno subito sei punti consecutivi frutto di due errori, un muro, un ace e un attacco da parte degli ospiti regalando, di fatto, un set già vinto.

Nel secondo parziale la TITAN SERVICES è partita malissimo trovandosi presto sotto per 6/12. Da lì, è iniziato un costante recupero (Vanucci 5 punti nel set) fino a raggiungere il pareggio sul 20/20. Ma anche in questo caso, black-out finale e parziale di1/5 per Monticelli. Nel terzo, parte meglio la squadra del Titano (8/4) che però continua a subire la fisicità avversaria e ben presto viene raggiunta sul 10/10, per poi subire un parziale di 0/5 (10/15). Potrebbe finire lì, invece la TITAN SERVICES prova a scuotersi, Mondaini entra in un buon mood di gioco (5 punti per lui nel set) e si arriva al 22 pari. Sono due errori, uno in impostazione e l’altro in attacco, che regalano il 22/24. E, dopo un vincente di Benvenuti, Monticelli chiude meritatamente il set, la partita e il quarto di finale.

Alla TITAN SERVICES resta la consolazione di aver giocato un campionato secondo le attese, anzi, addirittura superiore a queste quando si è ritrovata da sola in testa alla classifica. L’obiettivo di inizio anno era centrare i play-off ed è stato realizzato.

 

TABELLINO TITAN SERVICES: Vanucci 10, Rondelli, Mondaini 10, Rossi 5, Benvenuti 8, Lazzarini 4, Gennari (L), Valentini 3, Mularoni 2, Alessandri 1. N. E.: D. Zonzini, Antonelli. All. Francesco Tabarini

 

TABELLINO MONTICELLI D’ONGINA: Fiorentini 14, Patronaggio 7, Contini 4, Zangrandi 1, Perini 11, Aquino 7, Vitelli 4, Vecchi, Colombi, Mangiarotti (L). N. E.: Canesi. All. Giuseppe Capogreco.

 

 

Nella foto:Federico  Mondaini, 10 punti per lui