25/04/10 – Serie C: Euromac salva! Gulf-Femm di misura. Serie D: Banca di San Marino fa quindici!

Penultima giornata del campionato di serie C maschile favorevole per le sammarinesi anche se la GULF-FEMM dovrà giocarsi fino all’ultimo le proprie chance per i play-off. Andiamo con ordine. Partiamo dall’EUROMAC che, opposta in trasferta al Carducci Cesena ultimo in classifica, ha portato a casa il 3 a 0 che serviva. Dai parziali chiusi a 21, 19 e 21, si comprende come per gli uomini di Stefano Maestri (terza vittoria su tre partite in panchina per lui), non sia stata proprio una passeggiata. Il Cesena, giustamente, ha fatto la sua partita e si è impegnato come in tutto il campionato per portare a casa, comunque, dei punti. Bravi Lazzarini & Co. a rimanere concentrati e a non mollare in una partita più delicata sul piano psicologico che tecnico/tattico. La vittoria, assieme alla sconfitta dell’Allianz Forlì (in casa contro un Cesenatico praticamente fuori da ogni gioco promozione ma seriamente impegnato in campo), ha regalato la serie C 2010/2011 agli uomini del presidente Leo Gennari.

 

Drammatica come prevedibile Spem Faenza – GULF-FEMM. I sammarinesi hanno portato a casa la vittoria dalla città Manfreda per 2 a 3 (16/25 16/25 25/22 29/27 7/15 i parziali) ma solo l’ultima giornata di campionato dirà se è stato più importante il punto conquistato dal Faenza (che lo schioda dal terzultimo posto ma che deve vedersela con l’EUROMAC sabato prossimo) o i due punti presi dalla GULF-FEMM (che nell’ultima di campionato se la gioca con la Donati capoclassifica). Nei primi due set gli uomini di coach Gianluca Versari sembrano poter portare a casa facilmente il match. Poi, sia per un calo di concentrazione di Stefanelli e soci, sia perché il Faenza reagisce con rabbia e mette in mostra maggiore qualità nel palleggio (cosa che gli consente attacchi più efficaci), si arriva alla parità dopo un durissimo quarto set vinto dal Faenza ai vantaggi. Al tie-break la GULF-FEMM ritrova la giusta freddezza e porta a casa i due punti. 

 

Il tabellino: Berardi 3, Larice 13, Pivi 7, Stefanelli 20, Tontini 15, Vicini (L), Zonzini 16. N. E: Casali, Codicè, Lombardi, Pucci. Serie C maschile. Classifica: Donati Ravenna 71, Thermolutz Viserba 56, GULF-FEMM 51, Cortesi Forlì 50, Rapid San Bartolo 50, Siropack Cesenatico 47, Yoga Forlì 36, Cral Mattei Ravenna 34, EUROMAC 28, San Giovanni in Marignano 25, Spem Faenza 25, Allianz Forlì 24, Cervia 17, Bar Carducci Cesena 11. 

 

 

In serie D femminile, la BANCA DI SAN MARINO batte la Stella Rimini per 3 a 0 (chiudendo i parziali a 22, 23 e 12) e porta a casa la 15esima vittoria consecutiva. Partita dura nei primi due set contro una squadra in ottimo stato di forma che, nonostante la sconfitta, ha ancora almeno il 90% di possibilità di accedere ai play-off. Per contro, Wilson Renzi ha potuto contare su una Georgette Mengarda non al top a causa dell’influenza. Ma, soprattutto, la squadra si è dimostrata un po’ timorosa nell’affrontare una partita da giocare punto a punto (cosa che nei play-off capiterà spesso e volentieri). Nel primo set, ormai “solita” partenza contratta della BANCA DI SAN MARINO. Si gioca punto a punto e, quando è il team sammarinese a trovarsi pericolosamente sotto (17-20), ci pensa Cristina Bacciocchi a rimettere in carreggiata la squadra con un ace e battute molto difficili da interpretare per la ricezione avversaria. Dopo due attacchi sbagliati, è Mengarda a chiudere il set. Stessa storia nel secondo parziale, quando il muro avversario tocca una marea di palloni, ostacolando gli attacchi della Banca di San Marino. E’ sempre Mengarda a siglare il set dopo che, sul 24 a 21, gli arbitri negano alla brasiliana un clamoroso punto che avrebbe chiuso la ripresa in anticipo.Nel terzo set, finalmente la squadra gioca in scioltezza e porta a casa il risultato con minore fatica grazie alle ottime difese di Bacciocchi e alla battuta della stessa Bacciocchi e di Camilla Montironi. 

 

Il tabellino: Antimi (L), Bacciocchi 13, Barducci, Campo 4, Mazza F. n.e.,Mengarda 19, Montironi 5, Pannigalli, Parenti 6, Vannucci 6. 

 

Serie D femminile. Classifica: Uisp Imola 67, Csi Imola 63, BANCA DI SAN MARINO 62, Shoey Lugo 61, Stella Rimini 47, Longiano 44, Center Copy Portomaggiore 44, Riccione 42, Cral Mattei Ravenna 29, Cattolica 26, Romagna In Cesenatico 15, Flamigni 13, Endas Cesena 12, Fiat Center Rimini 0.