30/05/13 – Giochi Piccoli Stati: nazionale femminile battuta da Cipro per 3 a 1

Una nazionale femminile stanca per la sfortunata maratona di mercoledì sera contro il Lussemburgo, cede nel match odierno contro Cipro per 1 a 3 coi parziali di 25/23 17/25 23/25 14/25). Troppo poche 12 ore di tempo per riprendersi appieno dopo un match intenso come quello giocato contro le padrone di casa.

Dopo un primo set equilibrato nel quale la concentrazione aiuta le titane a non perdere il filo del gioco, nel secondo set comincia ad affiorare la stanchezza. Le cipriote, del resto, sono le favorite per la conquista del titolo e sono in palla come dimostra la tranquilla vittoria per 3 a 0 sull’Islanda. Nel terzo set San Marino prova a reagire e se la gioca fino in fondo ma, quando le isolane, più lucide, chiudono in loro favore anche questo parziale, la stanchezza prende il sopravvento e nel quarto set non c’è davvero partita. Tra le sammarinesi vanno in doppia cifra Elisa Parenti (19) e Samanta Giardi (13)

A questo punto alle ragazze di Luigi Morolli non resta che cercare di battere l’Islanda nel match di venerdì 31, sempre alle 12.30, per agguantare la medaglia di bronzo.

Il tabellino: Elisa Parenti 19, Rachele Stimac 6, Samanta Giardi 13, Cristina Bacciocchi 5, Sarah Glancy 6, Camilla Montironi 4, Martina Mazza (L), Chiara Parenti. Non entrate: Veronica Barducci,Agnese Conti,Elisa Vanucci, Anita Magalotti. All. Luigi Morolli.