21/04/16 – Serie C: la Titan Services chiude col Portomaggiore. Banca di San Marino a Ravenna contro la Teodora

ElisaPedrellaMoroni

Serie C maschile. La partita di sabato prossimo a Serravalle fra TITAN SERVICES e Portomaggiore vale solo per la squadra ospite, obbligata a vincere se vuole conquistare il secondo posto nel girone (sperando che il Rubicone perda). La TITAN SERVICES, invece, con la vittoria di sabato scorso a Bellaria ha raggiunto la matematica certezza di aver vinto il campionato e di affrontare Spezzanese e Sassuolo, a partire dal 30 aprile, nella poule delle vincenti dei tre giorni di serie C regionale, per giocarsi il primo posto disponibile per la serie B unica. “Sassuolo è una realtà che conosco bene per averla affrontata in B2 l’anno scorso con il Conselice. – Racconta Stefano Mascetti, coach dei Titani – Della squadra del passato campionato sono rimasti alcuni elementi. Fra questi, due di grande spessore tecnico come Marcello Vecchi, ex libero di Ravenna in A2, un vero lusso per la categoria, e l’opposto Vaccari, altro giocatore importante. Credo che Sassuolo sia la squadra da battere, anche in virtù del percorso che ha fatto fin qui con due sole sconfitte. Però, è vero che i play-off sono un altro campionato… E comunque, noi il nostro campionato l’abbiamo vinto, a suon di sacrifici e motivazione”.

Riguardo all’ultimo impegno della stagione regolare, Mascetti la vede così: “Penso che Portomaggiore avrà una gran voglia di batterci. Per noi sarà una festa, se ci sarà modo, darò spazio a tutti. Peccato non poter contare su Tabarini, ancora sofferente alla schiena”.

LA CLASSIFICA: TITAN SERVICES 49, Rubicone San Mauro Pascoli 43, Sa.Ma. Portomaggiore 43, Atletico Venturoli Bologna 30, Falco Marignano 29, Forlì 29, Zinella Bologna 27, Riviera Volley Rimini 22, Romagna Est Bellaria 21, Spem Faenza 20, Budrio 2.

PROSSIMO TURNO: (22° e ultima giornata). Sabato 23 aprile: TITAN SERVICES – Sa. Ma. Portomaggiore (Serravalle ore 18).

Serie C femminile. Dopo la brutta figura casalinga rimediata contro il Bellaria sabato scorso, la BANCA DI SAN MARINO anticipa a oggi il proprio impegno sportivo e viaggia a Ravenna per incontrare la Teodora – Si Computer alle 21.30.

“Lunedì abbiamo analizzato la brutta prestazione contro il Bellaria e abbiamo capito che il nostro atteggiamento non è stato all’altezza – spiega Enrico Mussoni, coach della BANCA DI SAN MARINO – quindi vogliamo riscattarci. Loro sono una squadra esperta, quadrata in difesa e che commette pochi errori in attacco. Vengono da una prestazione molto buona a Riccione. Per il resto, come noi, non hanno trovato ritmo in questo campionato. All’andata, contro di loro eravamo partite bene, ma poi ci siamo “sciolte” come neve al sole perdendo efficacia in attacco e di conseguenza anche negli altri fondamentali. Contro Ravenna possiamo fare bene se le mie giocatrici resteranno concentrate sulle seconde palle e in difesa”.

Intanto, l’infermeria non si svuota. Cipollini è ancora fuori per problemi alla caviglia, Piscaglia è vittima di un malanno stagionale, Muraccini è alle prese con il mal di schiena che la tormenta dall’inizio del campionato e anche Vanucci soffre di un problema muscolare che potrebbe tenerla fuori.

LA CLASSIFICA: Venturoli Bologna 66, Fatro Ozzano 63, Sace Castel Maggiore 44, Pontevecchio Datamec Bologna 40, Olimpia Ravenna 38, Riccione 37, Flamigni/Kelematica San Martino in Strada 33, Faenza 33, Si Computer Ravenna 32, BANCA DI SAN MARINO 30, Montevecchi Imola 24, Gut Chemical Bellaria 18, Alfonsine 18, Riviera Volley Rimini 4.

PROSSIMO TURNO: (24^giornata). Giovedì 21 aprile: Si Computer Ravenna – BANCA DI SAN MARINO (Ravenna, ore 21.30).

Nella foto: Elisa Pedrella-Moroni, secondo libero della Banca di San Marino