17/02/13 – La Royal Catering batte il Cesena. Banca S. Marino ko con la Stella Rimini

Serie B2 maschileLa ROYAL CATERING batte nel derby di sabato 16 al PalaCasadei il Cesena e allontana, forse in maniera definitiva, il pericolo di vedersi risucchiata nelle parti basse della classifica. 3 a 1 per i titani: 28/26 25/21 17/25 25/15 i parziali. La partita non è stata bella, con diversi errori da ambo le parti (in particolare Cesena ha sbagliato tanto in battuta). La ROYAL CATERING è decisamente “convalescente” e fa quel che deve senza brillare ma ha il merito di volere la vittoria con maggiore determinazione degli avversari. I primi due set sono equilibrati. In particolare il primo, nel quale i sammarinesi arrivano sul 24 a 23 ma solo al quarto tentativo riescono a chiudere per 28 a 26, sull’ennesimo errore in battuta del Cesena. Nel secondo parziale equilibrio fino al 17 pari (con Maestri che richiama i suoi ad una maggiore attenzione tattica difensiva), prima che Alfredo Tabarini con due conclusioni e l’ennesimo errore degli ospiti spianino la strada alla ROYAL CATERING. Terzo e quarto set speculari. Nel terzo Cesena scappa subito in avanti (4 a 8 al primo time-out obbligatorio) e allarga man mano il vantaggio. Nel quarto, è San Marino che dopo l’8 a 7 al primo timeout obbligatorio allunga grazie a una lunga sequenza in battuta di Vanucci. Sul 16 a 7 al secondo time-out obbligatorio, la partita è già in archivio.

TABELLINO Cesena – G. Casadei 16, Ortolani 8, Maggioli (L), Carmè 10, Damassa 4, Focchi, M. Casadei 10, Zauli 6, Casali 5, Lucchi 1, Benvenuti 3. N. E.: Rossi. All. Aldo Bendandi

TABELLINO ROYAL CATERING – F. Tabarini 14, Zonzini 13, Crociani 3, A. Tabarini 17, Vanucci 10, Venzi 9, Celetti (L), Benvenuti. N. E.: Lombardi, Piscaglia, Bacchini, Raggi. All. Stefano Maestri.

Arbitri: Ivano Menatta (1* arbitro) Andrea Casaburi (2° arbitro).

CLASSIFICA. Vitalchimica Castelfranco di Sotto 39, Morciano 36, Softer Forlì 36, Grottazzolina 32, Grosseto 28, Orvieto 25, ROYAL CATERING 24, Spoleto 24, Forlimpopoli 21, Offagna 21, Civitanova Marche 15, Sar Cesena 13, Speedy Market Bacci Campi Bisenzio 10, Fucecchio 9.

Prossimo turno serie B2 maschile (17^ giornata). Sabato 23 febbraio: Civitanova Marche – ROYAL CATERING – (Civitanova ore 18.30).

 

Serie C femminileSenza Wagner, Enrica Scarponi, Barducci e il secondo libero Giuliani, tutte fuori per problemi fisici, la BANCA DI SAN MARINO ha fatto quel che ha potuto nel derby di sabato 16 con la Stella Rimini. Le riminesi, padrone di casa, si sono imposte con relativa facilità per 3 a 0 (13, 18, 16). L’andamento dei tre set giocati è stato monocorde: Stella subito avanti a scavare il solco e BANCA DI SAN MARINO a tentare di reggere l’urto della corazzata gialloblu. Maddalena Caprara, volente o nolente, ha provato nuovi assetti che forse potranno tornare utili in altre occasioni. Così, nel ruolo di opposto si sono alternate Di Nardo (con Gentili a palleggiare) e Stimac. In campo molto minutaggio per il terzo centrale Tomassucci e per la giovane schiacciatrice Magalotti. Non era comunque questa una partita dalla quale aspettarsi punti. La mente delle titane è già rivolta all’impegno interno di sabato prossimo con il Riccione.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO – Gentili 1, Antimi 5, F. Scarponi 7, Di Nardo 5, Magalotti 2, Stimac 9, Mazza (L), Tomassucci 2. N. E.: Wagner, Pedrella-Moroni (L2). All. Maddalena Caprara.

CLASSIFICA: Banca di Rimini 43, Stella Rimini 42, Lugo 42, Bellaria 30, Forlì 30, Longiano 29, Lar Marignano 22, Teodora Ravenna 20, Riccione 19, Sg Volley Rimini 19, Flamigni S. Martino in Strada 17, BANCA DI SAN MARINO 16, Argenta 5, Vb Impianti Migliaro 2.

Prossimo turno serie C femminile (17^ giornata). Sabato 23 febbraio: BANCA DI SAN MARINO – Riccione Volley (Serravalle ore 17).

 

Serie D maschile – I buoni segnali emersi dalla sconfitta interna per 2 a 3 contro la capoclassifica Bubano, sono stati confermati venerdì scorso a Ravenna. La Beach & Park è tornata dalla partita contro la Mosaici Involley con un bel 3 a 0 (23, 16, 18) in saccoccia. Un altro risultato corroborante per il morale e, soprattutto, per la classifica. I quattro punti complessivi accumulati nelle ultime due giornate portano i ragazzi allenati da Claudio Carnesecchi a 12 punti in e li tengono in linea di galleggiamento in ottica salvezza. Anche lo scontro di sabato prossimo al PalaCasadei alle 20 con l’Atlas San Stefano (22 punti per la squadra che gioca a San Pietro in Vincoli) appare oggi meno complicato.